Il Cittadino Governante chiarisce

In risposta all’articolo apparso ieri su Il Centro il Cittadino Governante precisa che non ha estromesso il professor Andrea Palandrani. E’ stato lui a manifestare il suo disimpegno a seguito di una profonda divergenza politica su alleanze che proponeva e che avrebbero stravolto i principi fondanti dell’associazione. La politica è utile ed efficace quando chi vi si impegna lo fa con l’intento di un agire collettivo, basato sull’armonia dei rapporti interpersonali e sulla lungimiranza dei progetti e degli obiettivi perseguiti. Il Cittadino Governante non è un mezzo da usare per accaparrarsi le poltrone, per nessuno. Tutti i suoi esponenti – animati da passione civile e impegno disinteressato - sono la garanzia di una seria possibilità di cambiamento in città.

Pin It

Stampa   Email