È veramente da abbattere la scuola elementare di Via Lepanto? PDF Stampa E-mail
Mercoledì 10 Giugno 2015 09:42
Scuola via lepanto 01C’è la possibilità a Giulianova di fare una serie di cose razionali con benefici per tutti e invece ciò non accade:
Si potrebbe dare una sistemazione più adeguata alla scuola materna di via Simoncini trasferendola all’interno dell’edificio esistente nel parco dell’Annunziata: bimbi a scuola in un parco, una meraviglia!
In questa maniera lo stabile che attualmente accoglie la scuola materna potrebbe  divenire la nuova sede della Croce Rossa (scongiurando il rischio che essa possa andar via da Giulianova)
Conseguentemente la scuola media dell’Annunziata riacquisirebbe tutti i suoi spazi ed il suo decoro.
Si potrebbe fare da tempo, ma finora l’amministrazione comunale non ha voluto  - e non si sa bene per quale motivo - nonostante il comitato di quartiere dell’Annunziata si sia espresso in tale direzione. Chissà, forse i comitati di quartiere servono solo per far mettere i fiori all’occhiello al sindaco e agli assessori?
Ora, come un fulmine a ciel sereno, si viene a sapere che la scuola elementare di Via Lepanto deve essere abbattuta, (il nostro gruppo al fine di fare chiarezza ha formalmente richiesto la relazione tecnica) quando appena qualche anno fa erano state spese importanti risorse per vari lavori di ristrutturazione: scala di sicurezza, ascensore, tinteggiatura etc.
Pare che il nuovo destino logistico per il plesso di Via Lepanto sia la sede dell’attuale scuola materna di via Simoncini.  
Dopo che abbiamo saputo che gli annunciati lavori di ristrutturazione del Campo Castrum - era ora! - verranno pagati all’impresa scelta anche con la cessione di un’area pubblica della E2 destinata a verde ma resa edificabile, viene spontaneo domandarsi: non è che, viste le condizioni di pre-dissesto in cui sono state condotte le casse comunali dagli attuali amministratori, la scuola elementare di via Lepanto verrà abbattuta per poi vendere l’area a fini edificabili?
Beh, ma se è così, i responsabili di un simile malgoverno non se ne vogliono andare e anche di gran carriera?
Share
 

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies tecnici" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti". Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l'uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa (Clicca qui). Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all'uso dei suddetti cookies To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information