Un consiglio comunale per salvare la Piccola Opera

L'importanza e la gravità dei tagli annunciati dalla Regione Abruzzo  impongono risposte urgenti, e la proposta de “Il Cittadino Governante”, annunciata dal consigliere Arboretti nel corso dell'assemblea svoltasi al Kursaal giovedì 3 ottobre, è  quella di convocare al più presto una seduta straordinaria del consiglio comunale, da tenere presso i locali della Piccola Opera: la sede più appropriata per mostrare concretamente  qualità e rilevanza sociale delle attività dell'istituto  agli esponenti del governo regionale e spingerli a ritirare una decisione tanto iniqua quanto irresponsabilmente discriminatoria.

Pin It

Stampa   Email