Dopo quattro anni e mezzo si scopre che la dannosa variante al PRG e’ pure sbagliata! PDF Stampa E-mail
Venerdì 30 Dicembre 2011 00:00

 

Ricordate la fretta del sindaco di controdedurre nei primi 100 giorni - calpestando tutti e tutto - le Osservazioni alla Variante al PRG? Da allora, sono trascorsi circa 800 giorni e solo ora si riparla di Variante, e non per l’approvazione! Anzi, chissà se e quando se ne verrà a capo. Quell’arroganza servì, soprattutto, ad impedire ai consiglieri comunali di poter esaminare tutta la documentazione. Nel dibattito dei numerosi consigli dedicati alle Osservazioni evidenziammo chiaramente che la città, con la Variante proposta, non si trovava di fronte a nessun progetto di portata storica, bensì ad uno strumento urbanistico modesto ed involutivo che avrebbe fatto regredire gravemente la qualità ambientale e paesaggistica, la vivibilità cittadina, nonché le stesse potenzialità economiche per cui è vocato il nostro bel territorio. Parleremo prossimamente di cosa non va nella Variante, di cosa ha bisogno veramente la città e di come recuperare il tempo perduto su alcune buone cose che, grazie al Cittadino Governante, vennero approvate all’unanimità in Consiglio nel 2009.

 

Share
 

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies tecnici" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti". Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l'uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa (Clicca qui). Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all'uso dei suddetti cookies To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information