Il trasversalismo di potere

arborettiFranco Arboretti, capogruppo della Lista Civile Il Cittadino Governante per cambiare ed Emidio Andrenacci, capogruppo del PD giuliese, sono intervenuti venerdì 25 febbraio all'interno della trasmissione "Laser" ospiti del direttore della emittente radiofonica Radio G, Francesco Marcozzi. Argomento del confronto, la situazione politica del PD locale che ha recentemente subito la perdita di tre consiglieri e la nascita del nuovo gruppo consiliare "Progresso giuliese" nel quale, dai banchi dell'opposizione, è confluito un quarto consigliere proveniente dall'UDC e in precedenza candidato sindaco nella lista civica "I Giuliesi". Puntuale e circostanziata l'analisi politica dell’esponente de Il Cittadino Governante (portavoce del pensiero dell’intera associazione)   che, partendo dalla “diaspora dei tre” e dalla successiva “fusione a quattro”, ha invitato a riflettere su alcuni aspetti che da quasi un decennio connotano la vita pubblica giuliese: il trasversalismo di esponenti politici che passano da uno schieramento all'altro, pur di acquisire potere;  l’affermarsi anche nell’ambito del centro-sinistra locale di una visione politica conservatrice e anacronistica con poco senso della cosa pubblica e lontana dalla tutela degli interessi generali; un’evidente acquiescenza alle sollecitazioni dei “poteri forti” (in campo urbanistico e nella rendita fondiaria) e delle spinte clientelari; la scarsa qualità dell’azione amministrativa; il ruolo centrale della figura dell’attuale sindaco nel progressivo affermarsi (a partire dal mercanteggiamento che portò alla caduta del sindaco Cameli) di questa pratica politico-amministrativa poco consona, per metodi e contenuti, all’idea della città come insieme di beni comuni.
Vi invitiamo, cliccando nel link sottostante, ad ascoltare la registrazione del confronto radiofonico.

Pin It

Stampa   Email