Discontinuità per il cambiamento

Arboretti FrancoL'assemblea del Cittadino Governante e dei candidati che compongono le liste, dopo un'ampia e appassionata discussione, ha deciso quanto segue: abbiamo dimostrato disponibilità a tentare di costruire una coalizione progressista e ambientalista accedendo alla richiesta di incontro del PD e di Bella Giulianova.

In quella sede abbiamo fatto presente che sarebbe stato necessario fondare l'intesa su una chiara discontinuità programmatica e politica. Una fusione a freddo fra chi ha governato e chi ha svolto il ruolo dell'opposizione non sarebbe stata fruttuosa per la città che comunque ha urgente bisogno di un profondo cambiamento.

La dialettica fra le parti ha evidenziato una mancanza di sintonia verso la prospettiva indicata dal Cittadino Governante. Per questo motivo confermiamo che continueremo a rivolgerci a tutto l'elettorato giuliese assumendo l'impegno di occuparci onestamente, disinteressatamente e con competenza della cosa pubblica dei diritti di tutti, dei beni comuni. 

Pin It

Stampa   Email